🔥 Cosa sono le criptovalute? Tutte le informazioni sulla criptovaluta nella nostra guida!

Criptovalute, blockchain, denaro digitale, decentralizzazione, volatilità: termini che possono essere trovati ovunque, ma spesso mancano le spiegazioni necessarie. Perché comunque cosa sono le criptovalute? Quali possibilità offre la tecnologia blockchain e perché la volatilità è sia una maledizione che una benedizione?

Diverse monete di criptovalute giacciono su una pila

Nella seguente guida troverai innumerevoli informazioni sulle criptovalute e sulla tecnologia dietro di esse, oltre a prospettive e suggerimenti e trucchi su come gestire le criptovalute. Perché le criptovalute sono denaro virtuale, ma sono anche viste come oggetti di speculazione. E se guardi le cronologie dei prezzi di alcune criptovalute, diventa subito chiaro perché sempre più speculatori sono interessati a Bitcoin e Co. Se acquisti o vendi di nuovo al momento giusto, qui sono possibili profitti straordinariamente alti.

Acquista ora criptovalute dal nostro broker vincitore del test

Cos'è una criptovaluta?

Una criptovaluta, che viene anche più volte denominata valuta cibernetica, moneta digitale o virtuale, è una valuta che esiste solo su Internet. Ciò significa che non ci sono banconote o monete. Il nome deriva dalla crittografia, la scienza della crittografia delle informazioni. Anche le criptovalute si basano su questo principio. Perché i dati sui proprietari e sui movimenti sono archiviati in linguaggio criptato. Le criptovalute ora ottengono punti con il loro decentramento, perché non c'è spazio di archiviazione su un singolo server, ma i processi di archiviazione sono documentati su migliaia di server contemporaneamente. Questo è anche il motivo per cui non è possibile falsificare le transazioni: queste sono archiviate su innumerevoli server. In questo caso si parla di blockchain, la struttura dietro (quasi) tutte le criptovalute.

Sia i fan che i sostenitori vogliono vedere la risposta alla finanza classica e tradizionale in criptovalute. Poiché il denaro digitale non dipende più da alcuna banca o governo, i proprietari delle monete digitali diventano essi stessi una sorta di istituto finanziario. Poiché non esiste un organo centrale che controlla sia la valuta che il flusso di denaro, gli acquirenti mantengono il controllo, ma sono anche responsabili della custodia dei beni.

Come funzionano le criptovalute?

Come già accennato, questa è una struttura decentralizzata. Ciò significa che non esiste un'autorità centrale, come una banca centrale o un governo, che possa mettere in circolazione monete criptovalute o addirittura sostenerle (finanziariamente). Tutto il trading di criptovaluta viene condotto solo su una rete di migliaia e migliaia di computer. Va notato che rispetto al classico denaro fiat, le criptovalute sono archiviate in una blockchain. Se un utente di una criptovaluta vuole trasferire le unità, la transazione avviene tra i portafogli, che sono borsellini digitali. Si parla quindi di transazione completata non appena verificata e aggiunta alla blockchain nel corso del cosiddetto processo di mining.

Come già accennato, le criptovalute sono disponibili solo online. Ciò significa che non puoi ottenere banconote o monete e usarle per pagare nel negozio, ma pagare solo con criptovalute se questa opzione è accettata dall'operatore del negozio online. Ovviamente è possibile un trasferimento tra due persone - in questo caso si parla anche di valuta peer-to-peer.

Cosa sono i token e cosa sono le monete?

Le monete sono colloquialmente unità di criptovalute. Va anche notato che ci sono anche altcoin. È una combinazione delle parole "alternativa" e "monete", perché solo le unità di Bitcoin sono indicate come monete. Tutte le altre monete digitali sono le cosiddette altcoin, poiché anche queste utilizzano la propria blockchain.

Il gettone differisce dalla moneta in diversi modi. Perché un token non ha una propria blockchain. Inoltre, i token vengono emessi tramite un ICO (Initial Coin Offering) o un airdrop sulla blockchain con altre monete. Inoltre, i token spesso non devono rappresentare un prodotto, parte di un'azienda o una prova di proprietà. L'illuminazione della moneta EOS potrebbe essere interessante qui. Perché questa moneta inizialmente è nata come token, poiché è stata utilizzata sulla blockchain di Ethereum. In una fase successiva, tuttavia, gli sviluppatori hanno sviluppato la propria blockchain, in modo che EOS diventasse improvvisamente un altcoin.

Il fatto è: la moneta o altcoin è la moneta o il mezzo di pagamento, mentre un token è un prodotto che ha una funzionalità superiore. Lo scopo della moneta o dell'altcoin è quello di essere trattato come denaro. Le monete servono come unità di conto, vengono utilizzate per i trasferimenti o conservate come riserva di valore. I token possono anche avere un valore, ma non sono percepiti come denaro. Questo perché di solito sono ospitati su una blockchain diversa.

Acquista ora criptovalute dal nostro broker vincitore del test

Cos'è la blockchain?

La blockchain è la tecnologia che sta dietro le criptovalute, per così dire. Le caratteristiche di sicurezza uniche disponibili qui non possono essere paragonate a un normale file di computer. Questo è esattamente ciò che rende le precauzioni di sicurezza quando si scambiano criptovalute così uniche.

Va notato che il file blockchain non viene salvato su un computer in rete, ma viene salvato su innumerevoli computer. Per questo motivo anche la blockchain rimane trasparente ed è anche protetta dagli attacchi degli hacker. Inoltre, la blockchain è resistente agli errori di sistema o agli errori causati dagli esseri umani.

I singoli blocchi sono collegati nella blockchain utilizzando uno specifico metodo di crittografia crittografica. Un tentativo di modificare i dati interrompe i collegamenti esistenti tra i blocchi. Un tentativo di frode viene quindi percepito immediatamente.

La blockchain è in definitiva il database in cui sono archiviate tutte le transazioni. Le transazioni possono essere visualizzate, ma non ci sono informazioni tra le parti che hanno avuto luogo le transazioni.

Come funziona il mining e chi sono i miner?

Il cosiddetto crypto mining è un processo in cui le ultime transazioni di criptovaluta effettuate vengono controllate e poi aggiunte alla blockchain come nuovi blocchi.

I computer di data mining selezionano le transazioni in sospeso da un pool e quindi verificano se il mittente può fornire credito sufficiente per completare la transazione. Inoltre, i dettagli della transazione vengono confrontati con la cronologia delle transazioni. La transazione si completa con il secondo controllo, che conferma che il mittente ha confermato la transazione inserendo la sua chiave privata. La transazione è finalmente completata quando viene creato un collegamento crittografico tra due blocchi. La creazione di un nuovo blocco, ovvero un'estensione del file blockchain, viene premiata dalla rete. Attualmente ottieni 6,25 Bitcoin per questo. Tuttavia, la ricompensa viene sempre dimezzata nel corso del dimezzamento di Bitcoin. Ciò significa che dopo il prossimo dimezzamento (previsto nel 2024) la ricompensa è di soli 3,125 Bitcoin. 

Numero di moneta panoramica Bitcoin per il mining

Chiunque può lavorare come minatore. A causa del fatto che in una rete decentralizzata non ci sono istanze che delegherebbero quindi i compiti necessari, è necessaria una sorta di dispositivo per le criptovalute in modo che gli abusi da parte del gruppo di controllo possano essere prevenuti sin dall'inizio. Il sistema crollerebbe, ad esempio, se un gruppo creasse migliaia di peer e falsificasse transazioni e poi le diffondesse. Per questo Satoshi Nakamoto, l'inventore della criptovaluta Bitcoin, ha avviato la ricerca del cosiddetto hash. Ciò significa che il miner deve cercare un hash, che è un prodotto della tecnologia di crittografia, in modo che due blocchi possano essere collegati tra loro. Questa prova di lavoro si basa sull'algoritmo SHA 256. Va notato che alla fine non è necessario comprendere i dettagli di SHA 256.

A questo punto, tuttavia, è giusto menzionare che la difficoltà dei puzzle di crittografia è in aumento e in aumento: oggi sono necessarie prestazioni del computer così potenti che, in termini di sforzo e vantaggio, non sono affatto correlate al mining di Bitcoin come privato. Un'alternativa sono i pool minerari, a cui ti unisci, che rendono disponibili i tuoi servizi informatici e che ricevi una ricompensa proporzionata.

Acquista ora criptovalute dal nostro broker vincitore del test

Tutto è iniziato con Bitcoin: come sono nate le criptovalute!

Per sapere cosa sono le criptovalute e, soprattutto, per poter rispondere alla domanda su come Bitcoin and Co. potrebbero svilupparsi nel prossimo e lontano futuro, è importante fare i conti con gli inizi delle valute digitali.

Da quanto tempo esistono le criptovalute?

La storia di Bitcoin inizia con la storia delle criptovalute. Per questo motivo, Bitcoin viene spesso definito come la madre di tutte le criptovalute. Perché Bitcoin è la prima criptovaluta e ancora oggi, più di dieci anni dopo, Bitcoin è la valuta digitale più famosa al mondo. A questo punto va detto che l'idea di creare una moneta virtuale o digitale che funzioni sulla base della crittografia è nata a cavallo del millennio. Perché nel 1998 Nick Szabo ha pubblicato l'idea del "bit gold".

Tuttavia, dovettero passare dieci anni prima che Satoshi Nakamoto sviluppasse per la prima volta un concetto per la criptovaluta Bitcoin. La rete Bitcoin non è iniziata fino a un anno dopo. Nel gennaio 2009, 50 Bitcoin sono stati creati per la prima volta come parte del processo di mining.

Nel tempo, altre criptovalute hanno visto la luce. Oggi ci sono circa 3.000 valute diverse disponibili sul mercato delle criptovalute.

  • 2009: Bitcoin
  • 2011: Litecoin
  • 2012: Bytecoin
  • 2013: Ripple e Dogecoin
  • 2014: Dash
  • 2015: Ether

La storia di Bitcoin, iniziata nel 2009, è oggi rappresentativa dell'enorme successo dell'intero mercato. Perché chiunque abbia investito in Bitcoin nel 2009 potrebbe essere un milionario, se non un miliardario, a dicembre 2017.

L'hype del 2014

Se il Bitcoin era solo una specie di giocattolo per nerd fino alla metà del 2013, lentamente ma inesorabilmente si è sviluppata una dinamica inarrestabile. Perché dopo che Bitcoin è stato in grado di superare per la prima volta il valore di $ 2013 alla fine del 1.000, sempre più investitori e speculatori hanno iniziato a interessarsi alla criptovaluta. Nel 2014, Bitcoin ha attirato l'attenzione, ma è tornato verso i 250 dollari USA. All'improvviso ci furono le prime voci critiche che dicevano che la bolla era scoppiata. Dopo che il prezzo è sceso anche brevemente sotto i 2015 dollari USA all'inizio del 200, Bitcoin è già stato cancellato. Nel novembre dello stesso anno, si è potuto osservare improvvisamente il ritorno di Bitcoin: improvvisamente è andato verso i 400 dollari USA - e all'inizio del 2017 poi di nuovo oltre il limite di 1.000 dollari USA.

Da gennaio 2017 a dicembre 2017, il prezzo è salito a poco meno di 20.000 dollari USA. Tuttavia, la correzione è seguita un po 'più tardi: alla fine del 2018, Bitcoin era solo di 3.000 dollari USA. Ma nel 2019, Bitcoin, più volte dichiarato morto, è stato in grado di decollare di nuovo e marciare verso 12.500 dollari. Una correzione ha riportato il Bitcoin verso i 6.500 $ (novembre 2019), ma a febbraio 2020 è salito di nuovo a oltre 10.000 $.

Grafico dei prezzi di Bitcoin

Tuttavia, il coronavirus ha infettato il Bitcoin e ha fatto scendere il prezzo a poco meno di 5.000 dollari USA. Tuttavia, le cose sono poi aumentate notevolmente: da marzo all'inizio di novembre 2020, il prezzo del Bitcoin è salito a oltre 15.500 dollari USA. E se segui le previsioni, Bitcoin potrebbe ancora saltare il massimo storico dal 2020 nel 2017.

Acquista ora criptovalute dal nostro broker vincitore del test

Qual è lo scopo delle criptovalute e dei progetti dietro di loro?

Sono state le proprietà rivoluzionarie delle criptovalute a renderlo un successo. Un successo a cui nemmeno l'inventore, la cui identità non è stata ancora chiarita, avrebbe creduto. Non è ancora chiaro chi si nasconda dietro lo pseudonimo: ci sono state alcune teorie, ma nessuna è stata confermata finora.

Il fatto è: sebbene siano stati introdotti più e più volte nuovi sistemi di pagamento digitale, Nakamoto è riuscita a suscitare entusiasmo e fascino per Bitcoin - oggi Bitcoin e blockchain sono quasi più una rivoluzione che un'opzione aggiuntiva, oltre a euro e dollari USA, anche con quelli digitali Per poter pagare soldi. Dopotutto, le criptovalute vengono in definitiva indicate come oro digitale, ma la tecnologia, la blockchain, potrebbe essere applicabile in molte più aree e settori di quanto avresti pensato all'inizio. Soprattutto, il Bitcoin è convincente grazie alla protezione dall'inflazione. E Bitcoin è anche spesso indicato come una valuta di crisi, anche se una brusca correzione è stata brevemente osservata nel corso della crisi della corona. Perché non ci sono altri mezzi di pagamento al mondo che possono essere utilizzati ovunque, è anonimo e inoltre non incorre in quasi nessuna commissione.

Bitcoin Logo

Per quanto riguarda la tecnologia blockchain, ci sono sempre nuovi progetti. Questo nuovo tipo di tecnologia viene utilizzato, ad esempio, nel corso di contratti intelligenti, ovvero contratti intelligenti. Ciò significa che con la classica programmazione "if-then" è possibile risparmiare tempo e denaro. In particolare nel settore assicurativo, gli smart contract sono anche la chiave di un nuovo sistema: se non si paga la rata del leasing o il premio assicurativo, la chiave non sblocca l'auto - se la tariffa viene pagata, il veicolo viene nuovamente rilasciato. Tutto avviene automaticamente.

Va notato che le criptovalute sono anche percepite come puri oggetti di speculazione. Perché la cronologia dei prezzi, che potrebbe essere osservata con Bitcoin, ad esempio, così come le previsioni, che a volte vedono la criptovaluta oltre i 20.000 dollari USA, invitano soprattutto investitori e risparmiatori attenti al rischio e all'opportunità che non vogliono più (apparentemente infiniti ) Avere la politica del tasso di interesse zero della Banca centrale europea.

Quali sono le criptovalute?

Le prime 100 criptovalute (in ordine alfabetico):

  • 0x
  • AAVE
  • aave ETH
  • Aave link
  • Aave USDC
  • Algorand
  • Ampleforth
  • Aragona
  • Arweave
  • Protocollo di banda
  • Basic Attention Token (BAT)
  • Binance Coin
  • Bitcoin
  • Bitcoin Cash
  • Bitcoin Gold
  • Bitcoin SV
  • BitTorrent
  • Blockstack
  • Bytom
  • Cardano
  • CDAI
  • Rete Celsius
  • cETH
  • chainlink
  • Compound
  • cosmo
  • Moneta Crypto.com
  • cUSDC
  • Dai
  • Dash
  • Decentraland
  • Decred
  • DigiByte
  • Dogecoin
  • Elrond
  • Token web energetico
  • Enjin Coin
  • EOS
  • Ethereum
  • Ethereum Classic
  • Filecoin
  • Token FTX
  • Golem
  • Hedera Hashgraph
  • Token di Huobi
  • HUSD
  • ICON
  • IOTA
  • Kusama
  • Kyber Network
  • Token LEO
  • Lisk
  • Litecoin
  • Loopring
  • Maker
  • MonaCoin
  • Monero
  • Nano
  • NEM
  • NEO
  • Nexo
  • Nexus Mutual 
  • Numeraie
  • Protocollo oceanico
  • OKB
  • Rete OMG
  • ontologia
  • Paxos Standard
  • Polkadot
  • Qtum
  • Quant
  • Ravencoin
  • REN
  • renBTC
  • Token dei diritti di riserva
  • Ripple
  • Siacoin
  • Stato
  • Stellar
  • Token di rete Synthetix
  • Terra
  • TerraKRW
  • Tether
  • Legare l'oro
  • Tezos
  • Rete Theta
  • Thorchain
  • TRON
  • TrueUSD
  • UMA
  • Uniswap
  • Moneta USD
  • VeChain
  • Vitae
  • Onde
  • Bitcoin avvolto
  • yearn.finance
  • Zcash
  • Ziliqa

Quante criptovalute ci sono attualmente?

Al momento attuale (all'inizio di novembre 2020) ci sono circa 3.000 criptovalute.

Acquista ora criptovalute dal nostro broker vincitore del test

Quali fattori influenzano il prezzo delle criptovalute?

Il mercato delle criptovalute risponde principalmente a richieste e offerte. Dato che si tratta di un mercato decentralizzato, gli eventi economici e / o politici sono difficilmente determinanti. Ciò significa che mentre dollari USA, euro o altre valute legali reagiscono a decisioni politiche e / o eventi o anche lo sviluppo economico gioca un ruolo decisivo, Bitcoin e Co. sono abbastanza stabili qui. Anche se gli esperti non sono ancora del tutto sicuri a quali fattori reagiscono le criptovalute, ci sono almeno alcuni indizi:

  • Offerta: la quantità totale di monete e la velocità con cui le monete vengono distrutte, perse o emesse 
  • Integrazione: la criptovaluta può già essere utilizzata in molti negozi online o è una valuta sconosciuta che solo gli addetti ai lavori conoscono?
  • Capitalizzazione di mercato: percezione da parte degli utenti dell'andamento dei prezzi e del valore di tutte le monete effettivamente in circolazione
  • Stampa: La presentazione del mercato e l'importanza e la messa in scena dell'argomento nel giornalismo dei media
  • Eventi chiave: battute d'arresto economiche, violazioni della sicurezza o aggiornamenti da parte delle autorità di vigilanza sono i cosiddetti eventi principali che hanno un enorme impatto sul mercato delle criptovalute

Come posso acquistare criptovalute?

Chiunque abbia affrontato le opportunità e i rischi ed è giunto alla conclusione che ora è il momento di investire i propri soldi in criptovalute deve prima trovare una piattaforma appropriata per poter poi acquistare monete. Lo scambio di criptovalute eToro è particolarmente consigliato qui. Maggiori informazioni sull'acquisto di criptovalute possono essere trovate nell'articolo "Acquistare criptovalute - Tutto quello che dovresti sapere!".

Panoramica dei mercati eToro
Acquista Bitcoin su eToro

Conclusione: le criptovalute spiegate semplicemente!

Le criptovalute sono denaro digitale. Non importa se Bitcoin, Ether o Ripple: le valute crittografiche possono essere utilizzate per pagare nei negozi online; c'è anche la possibilità di speculare con le criptovalute.

Finché sei consapevole del rischio, nulla ti impedisce di lavorare con le criptovalute in qualsiasi modo.

FAQ

Qual è esattamente la differenza tra un gettone e una moneta? 

Probabilmente la più grande differenza tra la moneta e il token è in definitiva il fatto che le monete sono criptovalute indipendenti, per la cui ulteriore esecuzione non è richiesta alcuna piattaforma. Tuttavia, i token vengono creati sulle piattaforme in modo da poter parlare più di un asset digitale che di una valuta.

Quale criptovaluta è la migliore?

La criptovaluta che - secondo gli esperti - ha il potenziale maggiore è il Bitcoin. Alla fine, è stato Bitcoin a stabilire il suo massimo storico più impressionante fino ad oggi alla fine del 2017 con un prezzo di quasi 20.000 dollari USA.

Cosa e dove posso pagare con crypto?

In definitiva, puoi pagare tutti i prodotti con denaro criptato, a condizione che il venditore accetti il ​​denaro digitale.

Le criptovalute sono i soldi del futuro?

Sì. Ci sono alcune previsioni secondo cui Bitcoin è già così avanzato nella società che una scomparsa della criptovaluta è considerata improbabile.